giovedì 30 luglio 2015

Orso in Trentino e Campanelle

Il difficile rapporto tra Uomo e Vita Selvatica


In questi giorni si discute molto, sugli incontri ravvicinati Uomo-Orso in Trentino. Tra le voci sentiamo quelle dei Proff. Michele Corti e Giovanni Mocchi (Università di Milano), riportate in questo articolo



Lo spunto è il suggerimento sull'uso dei campanelli per avvisare l'Orso della propria presenza e di farlo così allontanare. I due professori criticano la proposta dal momento che il suono delle campane potrebbe far pensare all'Orso di avere a che fare con una ghiotta pecorella smarrita!


L'articolo è molto critico sul progetto "Life Ursus" che reintroduce il plantigrado nelle Alpi. La densità abitativa trentina è, infatti, centinaia di volte maggiore rispetto a quella canadese. La stretta vicinanza fa si che la paura dell'incontro con l'Orso, invece di incentivare la presenza di turisti, li farebbe scappare verso altre mete meno pericolose.

Sarà così?

Ad Agosto (2015) DedaloTrek organizza una settimana in Valmalenco e Valmasino, chissà se capiterà un incontro a sorpresa?

Seguici su:
www.dedalotrek.it,  facebook  twitter